La scatola blu

Una vita normale

Non ricordavo il tuo nome

Lo confondevo col mio

Pieno di sensi era il tempo

Investiva ogni se

Non mi curavo dei sogni

Fermi a riva i miei sogni

Mentre il tuo sguardo suonava

Ogni fibra in me

Tu che mi hai preso il cuore

Rendimelo

Rendimi al tempo

e a una vita normale

Che possa di nuovo

svegliarmi e sognare

Tu che mi hai preso

il cuore

Rendimelo…

Seduti accanto per ore

Ascoltavamo i miei dischi

Quello speciale era rotto

Suonava solo a metà

Ricordo il gesto da strega

Con ago e filo da strega

Che mi cuciva di foglie

Un costumino da scemo

Tu che mi hai preso il cuore

Rendimelo…